Come imparare le lingue straniere - 6 consigli pratici.

Abbiamo già parlato in passato degli step essenziali per imparare una lingua straniera. Motivazione, dedizione, regolarità... senza la consapevolezza del perché vuoi farlo, senza la voglia di trascorrere ore studiando, senza la voglia di sperimentare e rischiare, mettendoti sempre in prova - non si può andare avanti. Ebbene siamo già a febbraio e molto probabilmente uno dei tuoi programmi per il 2018 era, appunto, imparare o migliorare una lingua straniera.

 

Oggi, nella seconda parte della mia serie di post dedicati alle lingue, vedremo 6 consigli più pratici che ti aiuteranno a raggiungere il tuo obiettivo. 

Aumenta sempre il tuo vocabolario mentale

E' il punto essenziale e ben noto a tutti, per questo lo metto per primo nella lista. Tuttavia, molte persone tendono a trascurare il vocabolario, dedicandosi esclusivamente alla grammatica. Quest'ultima è importantissima (e ne parleremo dopo), ma è impossibile applicare le regola grammaticali, quando non si ha le parole a disposizione. Aumentando il tuo vocabolario mentale, bisogna dare una importanza particolare agli verbi, in quanto costituiscono la parte fondamentale della frase. E poi, leggi molto - è proprio leggendo che ti abitui alle parole, e successivamente li saprai collocare correttamente nelle frasi.

Utilizza i dizionari monolingue

Si, potrebbe essere un modo più lento e monotono, ma è di sicuro uno di più efficaci per memorizzare le parole. Se hai già raggiunto un particolare livello nella lingua che stai studiando e ne hai acquisito una conoscenza base, allora è importante iniziare ad abituarsi ai dizionari monolingue. Spesso, la traduzione non ci permette di capire appieno il significato di una data parola con tutte le sue sfumature, e solo una voce di vocabolario, con la spiegazione ed esempi, aiuterà ad apprenderla al massimo. E' possibile consultare un dizionario monolingue online, ma per alcuni è più efficace acquistare una copia cartacea.

Personalmente, per l'inglese uso il dizionario Cambridge e lo consiglio, ma si può prendere in considerazione anche quelli di Oxford e Merriam-Webster.

Impara la grammatica

Purtroppo, senza lo studio scrupoloso della grammatica, è impossibile saper parlare correttamente una lingua. E se si sceglie di impararla da soli, potrebbe essere lo step più difficile. Se, ad esempio, andando al bar all'estero, è totalmente possibile farsi capire anche con le singole parole, volendo leggere un racconto in francese o in spagnolo, dovreste sapere tutte le particolarità di tempi verbali per capirlo per bene. Quindi, scegli un buon manuale di grammatica (preferibilmente scritto in lingua che intendi studiare) oppure armati delle infinite risorse sul web, dove tutto è spiegato in minimi dettagli.

Parla con i madrelingua

Ne ho parlato nel post precedente e ci tengo a ripeterlo anche adesso - parlare con i madrelingua è un'esperienza unica e preziosa. Solo cosi ci si riesce ad applicare tutto quel che hai imparato finora. Saper scrivere o comprendere un testo in una certa lingua non significa di sicuro essere capace di parlarla, perché subentra anche il fatto della barriera linguistica psicologica che ci "blocca" davanti ad un madrelingua. Tranne gli app, si può tranquillamente ricorrere ad aiuto dei studenti stranieri o immigrati, i quali con piacere parleranno con te la loro lingua madre, ti racconteranno della cultura del proprio paese, oppure ti farà notare che tutto ciò che hai imparato sui libri non si utilizza ormai da decenni. 

Coinvolgi i tuoi interessi

La decisione di imparare una lingua da solo non è quell'ambito in cui funziona l'affermazione "l'importante è iniziare". Quante volte ci iscriviamo ai vari corsi online e non ci ritorniamo più dopo la prima lezione? Quanti app di lingue scarichiamo promettendoci di raggiungere un certo livello, ma continuiamo solo a ricevere le notifiche - promemorie?

Per far si che il processo sia piacevole, bisogna prendere in considerazione anche gli interessi propri. Ascolta i podcast che parlano di ciò che ti piace, leggi libri e riviste, guarda i video YouTube... Ormai, sul web è possibile trovare migliaia di risorse in lingua sui vari argomenti, tantissimi giochi, articoli e lezioni interattive, che ti riempiranno di motivazione per continuare la tua strada. 

Guarda i film e le serie con i sottotitoli in lingua originale

Questo è un altro modo efficace per avvicinarsi alla lingua che studi. Bisogna sottolineare l'importanza di guardare le serie e/o i film con i sottotitoli in lingua originale. altrimenti il processo perde il senso. La tua lingua madre non deve essere la tua isola di salvezza: cerca di capire e, al massimo, metti il video in pausa e apri il dizionario. La visione regolare dei video in lingua originale ti farà salire di livello in tempi brevi, anche se all'inizio sarà complicato. Ma piano piano ti renderai conto che sei in grado si utilizzare certi espressioni correttamente anche senza sapere la loro traduzione in tua lingua madre. 

Se sei arrivato fin qui, allora sono convinta nella tua determinazione verso lo studio di una lingua straniera! Condividi nei commenti i tuoi siti/app/libri preferiti in questo processo. In bocca al lupo!