In the woods

In Italia si muore di caldo. Non so se sono io, che sto diventando sempre più sensibile - o vecchia; oppure è la colpa dei cambi climatici che stanno avvenendo sul nostro pianeta, ma il fatto sta che quest'anno il caldo lo soffro più di anni precedenti. Per questo, non posso non essere strafelice dal fatto che tra pochi giorni starò già in Ucraina, fresca e verde, a godere le ferie - per ritrovare la stabilita e pace sia fisicamente che moralmente. ti è mai capitato sentirvi completamente sbilanciati, quando sembra che tutto il mondo stia contro di te? A me sta succedendo proprio ora, ma non mi arrendo - dicono, ogni minuto che sei triste perdi 60 secondi di felicità. E' una frase tipica che gira sulle bacheche di Facebook, ma ha la sua verità: nel momento in cui ti senti preso dalle difficoltà, è necessario fermarsi e fare tutto per allontanarsi da esse - se no, ti assorbiranno completamente.

Per me, la cosa migliore che possa fare nelle giornate calde e umide qui in Italia è ripararmi nelle montagne. Per fortuna, qui non mancano, allora cerco di sfruttare ogni momento utile per andare a girare tra le stradine che portano infinitamente in salita verso le cime delle montagne verdi, dove l'aria è più fresca e pulita. Ma un altro motivo importante per qui amo andarci lì è il cibo, ovviamente. Essendo un'amante dei piatti di carne, so che lì, nelle piccole città situati in montagne troverò sempre la carne di ottima qualità. Aggiungete un'antipasto di terra tipico, pasta fresca fatta in casa e un bel calice di rosso - e la giornata può essere chiamata "perfetta".