Podcasts: cosa sono, perché ascoltarli, quali sono i miei preferiti

I podcast sono l'ultimo trend nel mondo del media e della comunicazione. In Italia sta solo iniziando a svilupparsi come un genere attraente al pubblico, ma negli altri paesi europei e in America sta andando alla grande. Cosa sono, perché e come ascoltarli e quali sono i miei preferiti - tutto questo troverete nell'articolo sotto.

Podcast sono i file audio, trasmessi in diretta o scaricabili gratuitamente su un dispositivo elettronico, che vanta della possibilità di offrire tanti discorsi su un argomento specifico, le interviste o le lezioni. Ho iniziato ad ascoltarli relativamente di recente. Se prima avevo un'atteggiamento piuttosto scettico verso i podcast (non sopporto, ad esempio, i libri elettronici - per quale motivo allora devo ascoltare i podcast?), ma col tempo ho cambiato la mia idea. I podcast sono utili per educarsi, divertirsi e persino per imparare una lingua.

 

Gli argomenti coperti da varie trasmissioni sono tanti e possono soddisfare qualunque persona: news, interviste, psicologia, ricette, commedie, corsi di lingua; ci sono quelli che durano 15 minuti e quelli che arrivano ad un'ora e mezza. Insomma, imbarazzo della scelta. Il motivo iniziale per cui ho deciso di dare una possibilità ai podcast era quello di praticare listening in inglese e in spagnolo. Ma dopo, ho scoperto dei canali eccezionali che condividono news e interviste che non solo arricchiscono il mio bagaglio linguistico, ma anche quello culturale.

Per ascoltarli, i miei top-3 sono Apple Podcast, Spotify e Stitcher. Ma si può anche ascoltarli su Soundcloud, Castbox e Podcast Republic.

Quali podcast dovesti ascoltare?

Come in tanti altri ambiti, qui devi basarti sulle tue preferenze personali. Quali sono i tuoi interessi? Di cosa leggi/guardi programmi/video di solito? In che ambito vorresti acquisire più conoscenze? Le risposte a queste domande ti aiuteranno con la scelta. Si può scoprire i nuovi canali attraverso Google, oppure leggendo varie interviste o sempre ascoltando i podcast, perché spesso un podcaster ti fa scoprire gli altri. La seconda cosa da tenere in mente è la lingua. Come ho già menzionato sopra, esistono i canali in varie lingue, ma  io personalmente preferisco ascoltare quelli in inglese e a volte in spagnolo (anche se, per me ciò risulta un po' difficile adesso). Anche se ti sembra che il tuo livello di conoscenza di una determinata lingua sia basso per comprendere i podcast al 100%, ti consiglio di provare comunque. Non puoi imparare una lingua per bene se non la ascolti, ma solo la pratica costante ti aiuterà a sviluppare le capacità di comprendere ciò che senti dal contesto, anche se non capisci tutte le parole. Se invece preferisci ascoltarli in italiano, ho trovato questo articolo che ti aiuta ad orientarti meglio tra quelli italiani.

Quali sono i miei preferiti?

  • Unmistakable Creative è indubbiamente uno dei miei podcast preferiti. Srinivas Rao intervista le persone che appartengono ai diversi ambiti, che hanno avuto le storie della vita differenti, ma capaci di ispirarti e cambiare il modo in cui vedi certe cose.
  • Meet the Writers è il podcast che fa parte della serie di podcast creati da Monocle. Una volta a settimana, Georgina Goodwin intervista un scrittori che racconta della sua storia, del suo percorso e della sua arte.
  • TED Radio Hour è il podcast creato dalla collaborazione di TED e NPR. Ogni episodio è incentrato su un particolare argomento, presenta alcuni TED Talks legati ad esso - tutto questo accompagnato dalla voce di Guy Raz.
  • The TED Interview (e credo che abbiate già capito che seguo attivamente quasi tutti i podcast di TED) è uno dei recenti canali, dove il curatore di TED, Chris Anderson, approfondisce alcuni argomenti trattati sul palco dagli speaker.
  • The Heart of it by Estée Lalonde. Estée - è una dei famosi Youtuber, dedica ogni episodio del suo podcast (che, purtroppo, è stagionale) ad un particolare argomento, e invita ogni volta un ospite per parlarne, condividendo anche le proprie esperienze e i propri pensieri. 
  • Girlboss Radio, creato dall'ex CEO di Nasty Gal Sophia Amoruso, intervista donne che hanno ottenuto successo in diversi ambiti, nonostante tutto. Ammiro Sophia, la sua storia e il suo percorso. Ogni episodio - è la fonte indescrivibile di ispirazione e motivazione, soprattutto per chi, come me, è interessato alle storie di vita delle persone di successo.
  • Couple Therapy, il podcast di famoso Youtuber Casey Neistat e di sua moglie, Candice Pool, parla delle coppie. I due discutono sui loro problemi di relazione, ma il podcast ti apre gli occhi sulle relazioni in generale, e sulle famose "differenze delle prospettive" tra maschi e femmine.
  • TED talks Daily è un altro podcast di TED che ti permette di ascoltare, ogni weekend, i nuovissimi speech in formato audio.
  • TED en Español è il corrispettivo del TED talks Daily, ma in lingua spagnola. Ideale per praticare l'ascolto di questa lingua e incontrare le personalità interessanti dal mondo hispanohablante
  • UnlimitedSpanish è un ottimo podcast per chi desidera imparare lo spagnolo, ma sta agli inizi. Oscar, il fondatore del podcast, non solo condivide delle curiosità, ma anche ti aiuta a praticare la lingua non solo ascoltando, ma anche spronandoti a parlare. E' fatto per gli studenti, per cui la lingua è molto chiara e comprensibile.

Quando ascoltarli?

All'inizio, uno dei problemi per me è stato trovare tempo per ascoltare i podcast. Va bene se uno dura 15 minuti, ma se si parla di un episodio che dura un'ora? Ecco qualche idea:

  • Mentre fai i servizi per casa;
  • Mentre vai all'università/scuola/lavoro o mentre fai una passeggiata;
  • Mentre fai lo sport;
  • Quando vuoi riposare, ma non hai tanta voglia di fare qualcosa di impegnativo;

Per concludere, direi che uno dei miei piani per il 2019 era anche ascoltare più podcast. La loro utilità è indescrivibile, e per capirlo al 100% bisogna solo iniziare as ascoltarli. Su IG Stories spesso condivido i miei preferiti (e li raccolgo in evidenza nella cartella 'podcasts'), quindi se vuoi essere sempre aggiornato sui 'must-listen', seguimi su Instagram.

Illustrations: Karl Joel Larsson